gattaiola

Pet door: finestre e porte a misura di animali domestici

in Magazine

Per noi che viviamo in casa con un cane o un gatto (o entrambi!) è essenziale garantire ai nostri amici a quattro zampe il massimo benessere e il massimo comfort, entro i limiti di una vita normale che spesso ci obbliga a trascorrere con loro solo una piccola parte della giornata.

Uno dei principali fattori che garantiscono il benessere di cani e gatti è la possibilità di entrare e uscire liberamente dalla abitazione dove vivono, utilizzando la porta o la finestra. Perché ciò sia possibile è però necessario prendere adeguate precauzioni e dotarsi di aperture che garantiscano la libertà all’animale e sicurezza per i loro padroni.

L’utilizzo dell’alluminio costituisce un valore aggiunto anche in questo caso, garantendo sicurezza, robustezza e resistenza agli agenti atmosferici nel rispetto dell’estetica.

Un’invenzione semplice e geniale

L’invenzione della gattaiola, in inglese pet door, è attribuita nientemeno che a Isaac Newton (1642-1727): che avrebbe inserito nella porta del granaio una apertura richiudibile per far passare la sua gatta e i gattini.

Vera o falsa che sia, questa notizia conferma indirettamente il larghissimo uso di queste aperture per animali soprattutto nel Regno Unito: dove sono utilizzate, in contesti rurali o urbani (case con giardino), per permettere agli animali, soprattutto ai gatti, di entrare e uscire di casa.

Grazie alla tecnologia e all’uso di accorgimenti sempre più sofisticati, le aperture per animali domestici si sono oggi evolute in una gamma vastissima, che può essere installata anche nelle situazioni obiettivamente meno favorevoli.

Vantaggi per i padroni di casa e per gli animali

L’installazione di una pet door in alluminio perfettamente efficiente comporta diversi vantaggi sia per il nostro amico a quattro zampe sia per il suo padrone:

  • gli animali possono entrare e uscire da soli, senza che sia il padrone ad aprire e chiudere la porta o la finestra;
  • gli animali possono accedere all’esterno a qualunque ora del giorno e della notte per fare i loro bisogni, lasciandoci tranquilli;
  • se, per lavoro, siamo costretti a lasciare il nostro gatto o il nostro cane solo in casa tutto il giorno, siamo tranquilli perché può entrare e uscire liberamente;
  • per i nostri amici a quattro zampe rimanere in un ambiente chiuso può essere causa di stress.

Tipologie di porte e finestre per animali domestici

La scelta e l’installazione di una pet door devono tenere nel dovuto conto alcuni importanti fattori:

  • Peso e dimensione dell’animale: esistono diverse tipologie di pet door, installabili sempre in una porta ma non sempre in una finestra, che dipendono dalle dimensioni e dal peso dell’animale. Si va dalla gattaiola (per gatti o cani di piccola taglia intorno i 7 kg) fino alle pet door per cani di grandi dimensioni (fino a 100kg). Nel caso che nella nostra casa convivano più animali bisogna assicurarsi che il modello prescelto possa essere facilmente utilizzato anche dall’animale più piccolo.
  • Accesso e sicurezza: la tecnologia permette di dotare la nostra pet door di sistemi di apertura a ingresso selettivo, facendo sì che solo il nostro amico a quattro zampe possa entrare in casa, lasciando fuori ospiti indesiderati. Ciò può essere ottenuto, ad esempio, dotando il nostro gatto di un collare che attiva al passaggio un meccanismo di apertura della pet door (magnetico, a infrarossi oppure con microchip). Allo stesso modo è utile verificare che la pet door sia dotata di differenti sistemi di chiusura, che possono essere impostati a seconda del bisogno, permettendo all’animale di entrare e uscire liberamente (posizione 1), entrare ma non uscire (posizione 2), uscire ma non rientrare (posizione 3), oppure restare fuori (posizione 4).
  • Montaggio e materiali: la maggior parte delle pet door possono essere montate su qualunque porta e qualunque finestra. Benché il montaggio sia in apparenza abbastanza semplice ed esistano tutorial che ci insegnano a farlo, consigliamo di affidarsi sempre agli esperti sia nel caso di finestre sia nel caso di porte blindate o di particolare spessore. Dal punto di vista del materiale, l’alluminio si rivela perfetto perché si adatta a qualunque porta o finestra e garantisce la massima resistenza alle sollecitazioni e alle intemperie.
Torna Su