Pulire infissi alluminio

Pulizia e Manutenzione degli infissi in alluminio

in Manutenzione

L’alluminio è un metallo in grado di mantenere inalterate le sue qualità nel tempo e che, pertanto, richiede una manutenzione minima.

Ciononostante, gli infissi in alluminio delle nostre porte e finestre sono costantemente esposti alla polvere: sia perché si trovano a contatto con sorgenti di calore (come i caloriferi) che spostano aria calda verso l’alto, sia perché sono esposti all’ambiente esterno.

Ogni parte dell’infisso in alluminio deve essere pulito in modo diverso e per garantire il suo buon funzionamento e la durata nel tempo ha bisogno di essere soggetto ad una semplice manutenzione annuale. Pulire gli infissi in alluminio è molto semplice, scopriamo quali sono i consigli più efficaci e cosa fare.

Come pulire gli infissi

Per mantenere puliti gli infissi in alluminio bastano alcuni accorgimenti.

I materiali da utilizzare sono una bacinella con acqua pulita tiepida, un detergente solido o liquido neutro – non abrasivo e non a base di ammoniaca o candeggina o alcool – panni morbidi e una spugna non abrasiva.

Oltre ai giusti prodotti, durante il lavaggio è importante considerare il tipo di movimento che si effettua utilizzando il panno umido. Muovere il panno dall’alto verso il basso evita che l’acqua sporca o insaponata vada a finire nelle zone appena pulite.  Il panno morbido, o in alternativa carta dei quotidiani, sarà utilizzato al momento dell’asciugatura per evitare che si formino aloni.

Le superfici andrebbero pulite quando non sono esposte a fonti di calore diretto, come i raggi solari, e si raccomanda di utilizzare solo acqua tiepida a temperatura massima di 30°.

Nel caso di macchie persistenti, sarà possibile eliminarle utilizzando aceto, sapone di Marsiglia neutro o bicarbonato (un cucchiaio di sapone/bicarbonato per ogni litro di acqua).

Un altro metodo è quello di aggiungere a un litro di acqua, mezza tazza di aceto e un misurino di sapone liquido per piatti.

Oltre ad eliminare le macchie e la sporcizia dagli infissi in alluminio, è fondamentale mantenere la naturale lucentezza. Spesso infatti, perdono il loro colore e splendore ma grazie all’aceto, al bicarbonato, all’olio di lino o di oliva e ad un comune detersivo si potrà ravvivare il colore. Attenzione! Basterà farlo due volte all’anno.

Ogni quanto pulire gli infissi in alluminio?

Si può procedere alla manutenzione degli infissi periodicamente. La pulizia più profonda è bene sia fatta due volte all’anno: in primavera e a fine estate o inizio autunno. Ogni tanto però e, in base al livello di sporcizia, si potranno spolverare con un panno asciutto una volta al mese. Eliminare polvere ed eventuale salsedine può fare la differenza e mantenere porte e finestre in alluminio perfetti per molti anni.

Per prevenire la salsedine si può intervenire mediante trattamenti superficiali ad hoc, da stendere sulla superficie una volta ogni due anni o meno frequentemente a seconda della zona climatica.

Torna Su