finestre-abitazione

10 consigli per scegliere le finestre giuste (parte 2)

in Estetica e Design/Scegli l'Alluminio

Nella prima parte di questo articolo abbiamo considerato alcuni degli aspetti più importanti che ci consentono di scegliere le finestre giuste per la nostra casa.

Abbiamo visto come la scelta degli infissi in alluminio risulti particolarmente adatta in relazione alla sicurezza e alla luminosità degli ambienti, al risparmio energetico e all’isolamento acustico della casa, garantendo una lunga durata nel tempo.

Rimangono ora da trattare altri 5 aspetti, altrettanto importanti, che riguardano da una parte l’estetica, il tipo di vetro e di apertura della finestra, dall’altra tematiche inerenti alle certificazioni e alla possibilità di fruire di detrazioni fiscali.

6. Quale è il vetro più adatto per le nostre finestre?

La scelta degli infissi in alluminio, particolarmente robusti e leggeri, consente di dare maggiore spazio al vetro, permettendo di sfruttare al massimo l’illuminazione proveniente dall’esterno.

Attualmente esistono in commercio diversi tipi di vetro, che andranno scelti in relazione alla posizione dell’edificio e delle singole finestre. Segnaliamo le principali:

  • Vetrocamera (o vetro doppio): si tratta di due o più lastre di vetro distanziate fra loro da un’intercapedine che può essere riempita di aria o con gas nobili. Fino a un recente passato, questa era la scelta privilegiata per ottenere l’isolamento termico.
  • Vetri assorbenti: si tratta di una tipologia di vetro che non riflette la luce solare ma la assorbe, rilasciando il calore verso l’esterno, anziché farla passare all’interno. Appare particolarmente indicata per le zone calde.
  • Vetri selettivi: I vetri selettivi sono caratterizzati dalla presenza di un rivestimento a bassa emissione che trattiene gran parte del calore, garantendo il passaggio della luce visibile.
  • Vetri basso emissivi: si tratta di infissi con vetrocamera, in grado di trattenere il calore all’interno dell’edificio. In termini di risparmio energetico è una scelta da considerare.
  • Vetri riflettenti (o vetri a controllo solare): sono dotati di una pellicola che respinge il calore all’esterno, adatti soprattutto per le finestre del sottotetto.

Bisogna anche ricordare i vetri fonoassorbenti, dotati di speciali pellicole insonorizzanti e i vetri blindati, costituiti con lastre temperate accoppiate con pellicole antistrappo che li tengono uniti anche in caso di rottura. Per ognuna di queste tipologie il mercato offre numerose varianti, che si adattano bene al serramento in alluminio.

7. Gli aspetti normativi e le certificazioni

Scegliere le finestre giuste per gli ambienti della nostra casa non dipende solo da fattori estetici, ma deve anche tenere conto delle normative edilizie, in particolare del rapporto aero-illuminante.

Un’altra normativa importante è quella stabilita dalla legge n° 10/91>, con le successive integrazioni (D.L. 192 del 2005) che concerne le prestazioni energetiche degli edifici.

Segnaliamo infine alcune certificazioni che possono garantirci la perfetta efficienza dei nostri infissi. A titolo di esempio, menzioniamo le seguenti:

8. Le detrazioni fiscali

Nel dicembre del 2016 il Senato ha approvato la Legge di Bilancio 2017. Nella legge è stata confermata la proroga per un anno delle detrazioni del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica. La legge prevede detrazioni fiscali per gli interventi di sostituzione dei serramenti esistenti oppure per la sostituzione delle vetrazioni. (In un nostro articolo abbiamo trattato in dettaglio il tema della detrazioni fiscali).

Durante gli ultimi anni i bonus fiscali sono sempre stati mantenuti, ma non c’è nessuna garanzia che lo siano anche in futuro. Considerata l’entità delle spese e dei lavori e i vantaggi che ne derivano sia per la qualità della vita sia in termini di un investimento che accresce il valore dell’immobile, è meglio non lasciarsi sfuggire l’occasione!

La scelta dovrebbe essere orientata verso serramenti di qualità, realizzati in alluminio e installati a regola d’arte, per unire i vantaggi del risparmio energetico e del comfort abitativo a soluzioni estetiche capaci di rendere la nostra casa più luminosa e bella.

9. Scegliere il tipo di apertura più adatto per le nostre finestre

finestre-alluminio Gli infissi in alluminio sono la soluzione ideale per creare ogni finestra su misura, scegliendo la forma, la modalità di apertura, le finiture e gli accessori. La combinazione intelligente di questi elementi consente di inserire perfettamente la finestra nel corpo dell’infisso garantendo il massimo confort in ogni stagione.

Il telaio di un serramento in alluminio è costituito da due parti: un elemento fissato alla parete (telaio fisso) e una parte apribile (telaio mobile) che ospita la vetrazione. Nella sua elegante semplicità, questa struttura può essere declinata in modi molto diversi. Esistono infatti numerosi tipi di finestre, come le battenti, anta ribalta, a bilico, e a libro.

  • Battenti: Le finestre con serramenti a battente sono le più diffuse e ne esistono numerosi modelli, che presentano differenti modalità di apertura. La scelta del modello deve tenere conto dell’altezza e del peso della finestra e della sua frequenza di utilizzo.
  • Anta ribalta: Il meccanismo ad anta ribalta consente l’apertura della finestra in due differenti posizioni utilizzando la medesima maniglia. La prima posizione prevede la normale apertura a battente. Quando invece l’anta si chiude e si mette la maniglia nella seconda posizione la finestra si apre a vasistas.
  • A bilico: La finestra a bilico è concepita per consentire l’apertura di finestre in spazi ristretti, come mansarde e sottotetti, oppure in presenza di mobili ingombranti. Le finestre a bilico possono avere un asse orizzontale o verticale e garantiscono la ventilazione di un ambiente impedendo alla pioggia o alla neve di entrare in casa.
  • A libro: L’apertura a libro prevede che le ante, collegate fra loro con cerniere e perni sul binario superiore e inferiore, siano impacchettate lateralmente. L’impiego preferenziale di questa tipologia si trova in ambienti che necessitano l’apertura completa di finestre o portefinestre molto ampie.

10. Estetica: anche l’occhio vuole la sua parte

Qualunque sia l’arredamento della nostra casa, qualunque sia il tipo di soluzione che pensiamo o ci viene suggerita dal progettista, la scelta degli infissi in alluminio rappresenta una soluzione perfetta anche dal punto di vista estetico.

L’alluminio è il materiale della modernità, preferito dai designer e dagli architetti per creare oggetti iconici e abbinare tecnologia e design.

La principale ragione di questo fatto è la straordinaria duttilità dell’alluminio e le straordinarie possibilità che offre se abbinato ai giusti colori e alle opportune finiture.

Torna Su