porta-finestra

5 consigli per rendere sicura la nostra casa con i serramenti in alluminio

in Sicurezza

È arrivata l’estate e si avvicina il momento di lasciare la nostra casa per andare a goderci le meritate vacanze. Ma come fare a partire più tranquilli? Quali sono gli accorgimenti essenziali per la sicurezza della nostra casa e i migliori consigli in tema di prevenzione furti?

L’esperienza ci insegna a concentrare la nostra attenzione non solo sugli antifurti (meglio se sonori e collegati a un servizio di vigilanza), ma anche e soprattutto sui serramenti, che costituiscono il collegamento fra la nostra casa e l’ambiente esterno e sono spesso trascurati.

In tema di sicurezza, l’alluminio è diventato un alleato vincente. Nella protezione della nostra casa, l’alluminio può essere impiegato per la realizzazione di infissi (finestre, portefinestre e porte) e chiusure oscuranti (persiane, tapparelle e scuri) resistenti alle effrazioni, capaci di rendere il luogo dove viviamo più protetto e sicuro senza nulla togliere al comfort e all’estetica. Approfondiremo questo tema attraverso cinque utili consigli.

1. Dotarsi di una porta blindata

porta-blindataQualunque sia la posizione della nostra casa, ai piani alti come a pianterreno, la porta è il punto da cui partire per rendere più sicura la nostra casa. Una porta blindata in alluminio costituisce un’ottima scelta in questo senso. La resistenza di una porta alle effrazioni è certificata da una normativa europea (Uni En 1627).

La normativa assegna alla porta una classe con un valore che cresce con l’aumentare della resistenza ai tentativi di scasso. Per ottenere questa certificazione, una porta viene sottoposta alla simulazione di un furto da parte di operatori specializzati.

Per l’uso abitativo sono state identificate quattro classi di resistenza:

  • Le porte di Classe 1 resistono alla semplice forza fisica senza utilizzo di attrezzi. Sono adatte a case dove non ci sono esigenze specifiche di sicurezza.
  • Le porte di Classe 2 sono in grado di offrire resistenza a uno scasso portato con strumenti leggeri, come pinze e cacciaviti.
  • Le porte di Classe 3 assicurano protezione contro l’uso di un piede di porco o strumenti a leva. Se la casa dove abitiamo è isolata vale la pena di prenderle in considerazione.
  • Le porte di Classe 4 assicurano elevata protezione anche a strumenti elettrici come trapani, seghe elettriche e molatrici, ma necessitano di strutture murarie adeguate.

2. Le serrature? Non sono tutte uguali.

La serratura è il cuore di una porta e specialmente di una porta blindata. Esistono molti tipi di serrature e nessuna è sicuramente a prova di ladro: le più diffuse sono il cilindro europeo (serratura Yale) e la cosiddetta serratura a doppia mappa.

Secondo gli esperti, il cilindro europeo risulta essere la scelta migliore: sia perché è stato progettato per resistere agli strumenti di scasso più utilizzati (come il famigerato grimaldello bulgaro), sia perché il duplicato della chiave può essere fatto solo da colui che ha registrato l’acquisto della serratura.

3. Finestre e Porte Finestre più sicure grazie all’alluminio

porta-finestra
L’utilizzo di serramenti in alluminio garantisce livelli di sicurezza elevati e misurabili. In particolare, nel caso di finestre e porte finestre, il serramento in alluminio appare naturalmente più resistente alle effrazioni e può accrescere sensibilmente la sicurezza della nostra casa.

La normativa europea (Uni En 1627) assegna, in genere, al serramento in alluminio i valori elevati di resistenza all’effrazione. La qualità delle finestre, la solidità e la forza degli infissi in alluminio funzionano molto bene anche come deterrente, perché una casa che appare ben protetta scoraggerà i ladri.

Oltre a questo, gli infissi in alluminio sono anche molto robusti e straordinariamente leggeri. Sono perciò capaci di sostenere il peso di vetri resistenti alle effrazioni con profili di telaio anche contenuti senza compromettere l’estetica. Inoltre i serramenti in alluminio possono essere dotati di accessori di protezione a scomparsa, che aumentano la sicurezza senza essere eccessivamente visibili.

4. Un vetro a prova di ladro con gli infissi in alluminio

Vetri blindati, vetri di sicurezza, vetri antisfondamento: questa tipologia di cristalli è il complemento fondamentale di un serramento in alluminio, sia per le finestre sia per le portefinestre. Considerate le caratteristiche di spessore e peso elevati di questo tipo di vetri, il serramento in alluminio è il più adatto a sostenerli adeguatamente senza compromettere l’estetica.

Le performance di sicurezza dei vetri blindati, abbinate ai giusti serramenti, costituiscono una validissima alternativa alle inferriate, che sono ingombranti e antiestetiche e riducono l’accesso di luce negli interni.

Un vetro blindato deve garantire anche tutte le caratteristiche di un buon vetro. Nella scelta del prodotto più adatto alle proprie esigenze, dunque, si dovrà tenere conto di isolamento termico, acustico e penetrazione della luce.

5. Oscuranti: persiane, tapparelle e scuri in alluminio

Le persiane in alluminio garantiscono un eccellente livello di sicurezza: la naturale robustezza dell’alluminio consente meccanismi di regolazione ergonomici con l’aggiunta di nottolini e rostri, aumentando sensibilmente la resistenza all’effrazione delle finestre.

La scelta di scuri in alluminio si rivela particolarmente appropriata nel caso si voglia mantenere un ambiente chiuso per molto tempo, come ad esempio una casa in montagna, proteggendolo dalla luce, dalle intemperie e dalle intrusioni.

Nel caso delle tapparelle, si consiglia di fare affidamento su quelle in alluminio motorizzate, che possono contare su un sistema antisollevamento che sfrutta il blocco del motore.

Torna Su